Murales: quando l’Arte Classica incontra la Street Art.

Carlos Atoche vive e lavora a Roma, città a cui ha donato, negli ultimi dieci anni, numerosi murales disseminati sui muri e le serrande della città, lungo le strade della periferia romana o all’interno di centri sociali e fabbriche abbandonate.

Con lo zaino pieno di colori sulle spalle, portando avanti la filosofia dell’artista-mochilero, Atoche ha sparso per l’Italia, l’Europa e paesi come Marocco, Cina, Perù e Vietnam, opere inconfondibili per i richiami al mondo classico e rinascimentale, fusi alla sua doppia origine, andina e mediterranea e alle influenze culturali acquisite durante il viaggio.

L’impegno sociale e l’importanza dell’arte pubblica sono per l’artista due aspetti fondanti del suo lavoro insieme alla libertà espressiva.

  • Canzone per una Sirena, Torpignattara, Roma. 2016

    Canzone per una Sirena - Torpignattara, Roma, 2016

  • Canzone per una Sirena, Torpignattara, Roma. 2016

    Canzone per una Sirena - Torpignattara, Roma. 2016